archivio news

Adozioni internazionali: approvata dal Parlamento Europeo una nuova Risoluzione

Il 19 gennaio il Parlamento Europeo ha approvato una Risoluzione in materia di adozioni internazionali nell’Unione Europea.

Nella Risoluzione viene chiesto alle istituzioni dell’Unione Europea di svolgere un ruolo più attivo […] al fine di migliorare, semplificare e agevolare le procedure di adozione internazionale […] impegnandosi a salvaguardare i diritti dei minori provenienti da paesi terzi. [Cfr Nota 1]

In particolare, nella Risoluzione P7_TA(2011)0013 il Parlamento Europeo chiede:

- “alle Autorità Nazionali competenti di riferire periodicamente allo Stato membro di origine sullo sviluppo di un minore che è stato oggetto di un’adozione internazionale;
- agli Stati membri di riconoscere le implicazioni psicologiche, emozionali, fisiche e socio-educative che possono verificarsi allorché un bambino viene allontanato dal proprio luogo d’origine e a fornire adeguata assistenza ai genitori adottivi e al bambino adottato;
- agli Stati membri di prestare particolare attenzione ai bambini con particolari necessità, ad esempio i bambini che necessitano di cure mediche e i bambini disabili;
- alle Istituzioni dell’UE e agli Stati membri di partecipare attivamente alla lotta contro la tratta dei minori a scopo di adozione;
- che si studino soluzioni giuridiche atte a facilitare il reciproco riconoscimento dei documenti necessari per l’adozione, al fine di prevenire la tratta dei minori a scopo di adozione.”

Infine, anche se la competenza in materia di adozioni spetta ad ogni Stato Membro, la Risoluzione propone alcuni aspetti nuovi, quali "la creazione di un coordinamento tra Commissione e Stati membri per lo scambio di buone prassi e di strategie al fine di ottenere la massima collaborazione da tutti i Paesi e garantire sia il diritto all’adozione sia la massima trasparenza, evitando così le adozioni illegali". [Cfr. Nota 2]

- Note:
Nota 1: Risoluzione Adozione internazionale nell’Unione europea - P7_TA(2011)0013
Nota 2: Agenzia ASCA

- Per ulteriori approfondimenti si vedano anche:
Ambiente familiare e misure alternative - Adozione nazionale e internazionale
Misure speciali per la tutela dei minori – Minori in situazione di sfruttamento - La tratta dei minori

<< ARCHIVIO NEWS

Al via il reddito di inclusione, priorità a famiglie con minori

La delega al Governo prevede il varo del reddito di (...)

La legge per i minori stranieri non accompagnati è realtà

Approvata lo scorso 29 marzo in via definitiva alla (...)

Migranti, terzo Rapporto sulla protezione internazionale

Presentato lo scorso 16 novembre è stato curato da (...)

archivio news