archivio news

Diritti dei minori ad un ambiente familiare:

Bambini contesi - Presentata la Guida per i genitori 2011

Il fenomeno dei bambini contesi tra genitori separati o divorziati sembra “triplicato in 10 anni: nel 2009 sono stati 266 i casi di bambini contesi, un po’ meno nel 2010 con 242 casi ancora aperti”, questo è quanto emerge dai dati diffusi dalla Task force interministeriale in materia di sottrazioni internazionali di minori. [Cfr Nota 1]

La Task force è un organismo tecnico che coinvolge il Ministero degli Affari Esteri, Ministero dell’Interno, il Ministero di Giustizia ed il Dipartimento per le Pari Opportunità, creata nel maggio 2009 per contrastare e prevenire il fenomeno dei bambini contesi tra genitori.

Nel corso di una Conferenza stampa, svoltasi a Palazzo Madama il 10 febbraio, il Ministro Frattini ha presentato i risultati dell’attività svolta dalla Task force nel 2010, dichiarando che lo scorso anno“sono stati 91 i casi risolti, contro i 70 dell’anno precedenti, il 56% di questi riguardava paesi dell’Unione europea”. [Cfr Nota 2]

Nel corso della conferenza è stata presentata “Bimbi contesi: la guida 2011 per i genitori”,giunta alla sua settima edizione, uno strumento che sintetizza l’attività della Task force ed include consigli utili per i genitori che si trovano a dover gestire situazioni di questo genere.

La Guida sarà distribuita in 7000 esemplari con l’intento di raggiungere anche i front office più direttamente impegnati nella lotta al fenomeno. La riceveranno la rete diplomatico-consolare italiana, il Ministero della Giustizia, i Tribunali per i Minorenni, il Ministero dell’Interno (Interpol e SIReNE), gli Uffici Minori presso le Questure, i Comandi Provinciali dei Carabinieri e le Associazioni di genitori. [Cfr Nota 2]

Dal 2009 è attivo in 10 Stati europei (Belgio, Francia, Grecia, Ungheria, Italia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Romania a Slovacchia), un numero verde per la segnalazione dei casi di minori scomparsi, tra i quali rientra anche la sottrazione da parte di uno dei due genitori.

Il numero verde 116.000 è attivo in Italia dal 25 maggio 2009, 24 ore su 24 ed è gestito dal Ministero dell’Interno, in collaborazione con Telefono Azzurro.

Note:
- Nota 1: Comunicato Stampa del Dipartimento Pari Opportunità, 10 febbraio 2011
- Nota 2: Comunicato Stampa del Ministero degli affari Esteri, 10 febbraio 2011

Per maggiori informazioni si vedano:
- Ambiente familiare e misure alternative
- 2° Rapporto Supplementare, pagina 80

<< ARCHIVIO NEWS

Povertà educativa, 1200 proposte per combatterla

Sono quasi 1200 le proposte per combattere la povertà (...)

In Aula al Senato il ddl povertà

In Aula al Senato il ddl povertà Il ddl povertà, (...)

Ddl minori non accompagnati in Aula al Senato

E’ approdato in Aula al Senato il ddl “Disposizioni in (...)

archivio news