Educazione, gioco e attività culturali

Il diritto di istruzione per i minori adottati, affidati e in comunità

Il Gruppo CRC ha ritenuto opportuno monitorare l’attuazione
del diritto all’istruzione anche per i minori adottati, affidati affidati e in comunità per rilevare se viene garantito in Italia il loro inserimento
scolastico.

In particolare è emersa la necessità di percorsi formativi per gli insegnanti, finalizzati a fornire loro gli strumenti per trattare il tema dell’adozione e dell’affidamento a scuola, in collaborazione con le famiglie e con le realtà che sul territorio si occupano di adozione e affidamento.

- Leggi l’analisi e le raccomandazioni del Gruppo CRC sul diritto all’istruzione per i minori adottati in ciascun Rapporto di aggiornamento:

4° Rapporto CRC 2007-2008
2° Rapporto Supplementare CRC 2009

- Si vedano inoltre i seguenti paragrafi:
Adozione nazionale e internazionale
Minori privi di un ambiente familiare

Nuovo Garante infanzia in Sicilia

A dicembre 2016 anche la Sicilia nomina il suo primo (...)

Child Rights Forum

Il 28 e 29 novembre scorso si è tenuto a Bruxelles il X (...)

Fondo povertà educativa, i primi bandi

Pubblicati i primi due bandi del Fondo per il contrasto (...)

archivio news