Educazione, gioco e attività culturali

L’educazione dei bambini sotto i sei anni: servizi educativi per l’infanzia e scuole dell’infanzia

L’articolo 18 comma 3 della Convenzione sui diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza (Convention on the Rights of the Child - CRC) prevede che “gli Stati parti adottano ogni appropriato provvedimento per garantire ai fanciulli i cui genitori lavorano il diritto di beneficiare dei servizi e degli istituti di assistenza all’infanzia, per i quali essi abbiano i requisiti necessari”.

A partire dal 4° Rapporto di aggiornamento, il Gruppo CRC ha ampliato l’ambito del monitoraggio ai servizi educativi per la prima infanzia, con riferimento agli obiettivi (c.d. Obiettivi di Lisbona) previsti dal programma di riforme economiche approvato a Lisbona dai Capi di Stato e di Governo dell’Unione europea nel 2000 (c.d. Strategia di Lisbona).
Il Comitato ONU nelle Linee Guida al monitoraggio della CRC colloca il tema del servizi per la prima infanzia nel raggruppamento “Salute e assistenza”, in quanto servizi adottati per garantire assistenza ai figli di genitori lavoratori.
Tuttavia a partire dal 6° Rapporto CRC (2013) il tema dei servizi per la prima infanzia è stato collocato all’interno del Capitolo Educazione, gioco e attività culturali nella prospettiva di evidenziare l’importanza dell’accesso universale all’educazione prescolare e alla cura e di qualificare l’esperienza educativa offerta ai bambini nei servizi educativi e nelle scuole dell’infanzia anche come opportunità di prevenzione dell’esclusione sociale.

- Leggi l’analisi e le raccomandazioni del Gruppo CRC sui servizi di assistenza all’infanzia nel:
4° Rapporto CRC 2007-2008
2° Rapporto Supplementare CRC 2009

5° Rapporto CRC 2011-2012
6° Rapporto CRC 2012-2013
7° Rapporto CRC 2013-2014
8° Rapporto CRC 2014-2015
9° Rapporto CRC 2015-2016

- Si vedano inoltre i seguenti paragrafi:
Risorse destinate all’infanzia e all’adolescenza in Italia

Pubblicato il 15 novembre in Gazzetta il IV Piano Infanzia

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 15 novembre (...)

Nuovo Piano per il contrasto della pedofilia

Condiviso nell’ambito dell’Osservatorio per il contrasto (...)

Un anno di nuovi garanti regionali, ma ancora non sono tutti

Nel 2016 nuove nomine di Garanti Regionali. Sono (...)

archivio news