archivio news

Salute: aumenta il consumo di alcol tra gli adolescenti

In Italia, 8 milioni di ragazzi e ragazze a rischio

L’Istat, in una ricerca diffusa lo scorso 5 aprile, rende noto che nel 2010 la quota di popolazione di 11 anni e più che ha consumato almeno una bevanda alcolica durante l’anno è stata “pari al 65,7%, in diminuzione rispetto al 2009 (68,5%); il 26,3% della popolazione (14 milioni 126 mila persone) beve alcolici quotidianamente, mentre il 38,4% ha consumato alcol almeno una volta fuori dai pasti”. [Cfr Nota 1]

Dai dati della ricerca si evince che “negli ultimi 10 anni tra i giovani sono aumentati i consumatori occasionali, quelli che bevono fuori pasto e di chi consuma altri alcolici oltre a vino e birra.”

Il numero di ragazzi e ragazze tra gli 11 e i 15 anni che consuma bevande alcoliche è stato nel 2010 di 392 mila, il 13,6%.

Un aspetto non secondario evidenziato dalla ricerca è che “l’abitudine al consumo non moderato di bevande alcoliche da parte dei genitori può influenzare il comportamento dei figli. Per l’Istat, è potenzialmente a rischio il 19,7% dei ragazzi tra gli 11 e i 17 anni che vivono in famiglie dove almeno un genitore adotta comportamenti a rischio nel consumo di bevande alcoliche. La quota scende al 14,4% tra i giovani che vivono con genitori che non bevono o che bevono in maniera moderata.”

Leggi il Comunicato stampa diffuso dall’ISTAT.

- Fonti:
Fonte 1: CS diffuso dall’ISTAT il 5 aprile

- Per maggiori informazioni si vedano anche:
Misure speciali per la tutela dei minori - Uso di sostanze psicoattive legali ed illegali

<< ARCHIVIO NEWS

Povertà educativa, 1200 proposte per combatterla

Sono quasi 1200 le proposte per combattere la povertà (...)

In Aula al Senato il ddl povertà

In Aula al Senato il ddl povertà Il ddl povertà, (...)

Ddl minori non accompagnati in Aula al Senato

E’ approdato in Aula al Senato il ddl “Disposizioni in (...)

archivio news