archivio news

UPR: al via l’esame dell’Italia, presente anche il Gruppo CRC

Martedì 9 febbraio è iniziato l’esame dell’Italia nell’ambito dell’Universal Periodic Review (UPR), una nuova procedura di monitoraggio dei diritti umani che ha per obiettivo la valutazione periodica (ogni 4 anni) dei progressi compiuti da ciascuno dei 192 Paesi delle Nazioni Unite.

La discussione sull’Italia si è svolta a Ginevra, alla presenza di una delegazione di ONG italiane accreditate ad ECOSOC, che hanno inviato all’Office of the High Commisioner for Human Rights una submission of information, compilazione sintetica di informazioni aggiuntive rispetto a quelle inviate dai Governi.

Presente anche il Gruppo CRC - rappresentato dalla coordinatrice Arianna Saulini - che a settembre 2009 aveva inviato il proprio contributo.

Per l’Italia, oltre a quella del Gruppo CRC, ci sono state altre 12 submissions of information . Tre da parte di coalizioni di ONG italiane: Unione Forense insieme con la Open Society Justice Initiative, Comitato per la promozione e protezione dei diritti umani, e Gruppo CRC. Dieci da parte delle più importanti ONG di diritti umani a livello mondiale: Amnesty International UK, Human Rights Watch USA, International Commission of Jurists Geneva, European Roma Rights Centre, Franciscan International Geneva, International Arcigay, Global Initiative to End All Corporal Punishment of Children, Index of Censorship, European Region of the International Lesbian and Gay Federation, Sexual Rights Initiative.

In questa prima fase dell’esame, le ONG potranno solo assistere alla discussione, senza intervenire, mentre nella sessione di giugno potranno fare un oral statement.

Per rivedere la discussione dedicata all’Italia, CLICCA QUI.

Per leggere il “Summary delle stakeholders submissions”, in cui sono state incluse le submissions delle ONG italiane, CLICCA QUI.

Per leggere il Rapporto presentato dal Governo italiano, CLICCA QUI.

Per maggiori informazioni sull’UPR, visita il sito web www.upr-info.org

Il Rapporto con le raccomandazioni sull’Italia saranno disponibili a breve.

Si veda anche:
- Newsletter del Gruppo CRC n. 7 ottobre 2009
- Chi siamo- Altre attività del Gruppo CRC-Partecipazione alle attività delle Nazioni Unite.

<< ARCHIVIO NEWS

Al via il reddito di inclusione, priorità a famiglie con minori

La delega al Governo prevede il varo del reddito di (...)

La legge per i minori stranieri non accompagnati è realtà

Approvata lo scorso 29 marzo in via definitiva alla (...)

Migranti, terzo Rapporto sulla protezione internazionale

Presentato lo scorso 16 novembre è stato curato da (...)

archivio news