Salute e assistenza

Il consenso Informato

La CRC stabilisce il diritto del minore a «esprimere liberamente la sua opinione su ogni questione che lo interessa e le opinioni del fanciullo debbono essere debitamente prese in considerazione tendendo conto della sua età e del suo grado di maturità» (art 12 comma 1).

Ciò comporta che anche in ambito sanitario il minore debba essere informato durante il percorso di diagnosi e cura e partecipi attivamente al consenso alle cure.

- Leggi l’analisi e le raccomandazioni del Gruppo CRC sul Diritto del minore ad essere informato ed ascoltato sulla sua salute: consenso informato:
2°Rapporto Supplementare CRC 2009

Pubblicato il 15 novembre in Gazzetta il IV Piano Infanzia

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 15 novembre (...)

Nuovo Piano per il contrasto della pedofilia

Condiviso nell’ambito dell’Osservatorio per il contrasto (...)

Un anno di nuovi garanti regionali, ma ancora non sono tutti

Nel 2016 nuove nomine di Garanti Regionali. Sono (...)

archivio news