archivio news

Ratifica del Terzo Protocollo Opzionale alla CRC

Lo scorso 4 novembre il Parlamento ha approvato definitivamente la legge di Ratifica del Terzo Protocollo Opzionale della CRC, sollecitato più volte dal Gruppo CRC sin dall‘adozione del Protocollo nel 2011, sia nel paragrafo ad esso dedicato nell’annuale Rapporto di monitoraggio che in seno della coalizione internazionale Ratify OP3 CRC.

La Ratifica del Terzo Protocollo Opzionale consentirà finalmente la difesa dei diritti dei minori attraverso la presentazione diretta da parte degli stessi di segnalazioni al Comitato ONU di Ginevra tramite diverse procedure, come le comunicazioni individuali su avvenute violazioni e l’avvio di inchieste per violazioni gravi o sistematiche. In concreto, singoli bambini o gruppi di essi, non necessariamente accompagnati da un proprio rappresentante legale, potranno ricorrere al Comitato, che, in qualità di organo internazionale e indipendente, potrà chiedere all’Italia di far cessare episodi di violazioni di diritti dei minori e di predisporre tutte le misure necessarie per la loro prevenzione.

il Terzo Protocollo Opzionale alla CRC è entrato in vigore il 14 aprile 2014, a seguito della decima ratifica da parte del Costa Rica, per cui oggi, a seguito della ratifica da parte dell’Italia auspichiamo la più rapida attuazione delle misure previste dal Terzo Protocollo come primo atto concreto per la costruzione di un sistema di giustizia a misura di bambino in Italia.

Per approfondimenti andare alla news:
Sud Sudan ratifica la CRC: mancano solo gli Stati Uniti

<< ARCHIVIO NEWS

Eletto in Puglia il nuovo Garante infanzia

Ludovico Abbaticchio, medico specializzato nella salute (...)

Diminuisce l’obesità infantile: meno 13 per cento in 10 anni

Lo rivela l’indagine promossa dal Sistema di Sorveglianza

Al via il reddito di inclusione, priorità a famiglie con minori

La delega al Governo prevede il varo del reddito di (...)

archivio news